Flower 58

lunedì 2 maggio 2016

Novità PuroBio Cosmetics: Swatches e impressioni


Ciao a tutte ragazze, 
in questo articolo vi voglio parlare delle novità Puro Bio Cosmetics, che ho avuto il piacere di provare a seguito di un invio a sorpresa da parte dell'azienda stessa.
Per chi non conoscesse l'azienda (seppur famosissima) vi suggerisco di visitare il sito, che vi indico QUA, per scoprire la grandissima varietà di prodotti che propongono, in un sito dalla grafica accattivante e curata quasi quanto i loro prodotti e packaging. Segnalo, in quanto lo ritengo un dettaglio importante, che l'azienda vanta le certificazioni CCPB, NATRUE, Vegan Ok e Nickel Tested. Anche se schede tecniche di ciascun prodotto sono estremamente curate con tutte le indicazioni utili, dalla quale ho preso le foto e l'inci per l'immagine con gli ingredienti scritti sopra che trovate in questo articolo.
Ho manifestato infatti l'interesse e la mia curiosità soprattutto per quel che riguarda i correttori e le matite per sopracciglia, ed è proprio questo che ho ricevuto.


Ma le novità Puro Bio si compongono anche di altro, le novità sono infatti BB Cream in tre diverse tonalità, Matitoni correttivi in 4 versioni, matite per sopracciglia in tre diverse tonalità e 5 diversi colori di correttori fluidi.


Come prima cosa vi mostro il pacco, che dimostra grande cura e attenzione per il consumatore, con un packaging non solo sicuro da urti e rotture accidentali, ma anche particolarmente bello e curato nei dettagli!


Il primo prodotto di cui vi parlo è il correttore, che mi incuriosiva davvero tanto dopo aver provato ed apprezzato il fondotinta della stessa marca, e aver finalmente trovato una base adatta al mio incarnato chiarissimo.



Il Correttore Sublime Fluido mi è stato infatti inviato nella tonalità 02, la stessa numerazione che ho del fondotinta, e sebbene all'inizio il correttore mi sembrasse un po' troppo scuro è bastato provarlo per capire che invece era abbastanza funzionale per la mia tonalità di pelle. Si tratta di un flaconcino da 30 ml, in plastica morbida, che presenta un pennellino per l'applicazione che si riempie di prodotto premendo sul corpo del tubetto, facendo fuoriuscire tra le setole il correttore, da stendere direttamente sulla zona interessata.


Trovo questo applicatore leggermente più scomodo rispetto ad altri, dal semplice beccuccio, in quanto non ho il pieno controllo di quanto prodotto io stia prelevando, non vedendolo direttamente perchè nascosto dalle setole, ma prelevando poco prodotto per volta il problema non sussiste. La cremosità di questo correttore permette una stesura e una lavorazione piuttosto facile, se si preleva appunto in piccole dosi, essendo come per il fondotinta di consistenza piuttosto corposa. La coprenza di questo prodotto trovo sia nella media, adatto a chi non presenta particolari discromie troppo evidenti (per la quale magari consiglierei più che altro i matitoni correttivi, ma che voglia comunque rendere più omogeneo l'incarnato e minimizzare piccoli difetti. Nel  mio caso, senza una pelle particolarmente problematica e con pochi difetti da correggere, ho ottenuto buoni risultati, con un risultato luminoso e naturale. Perfetto anche l'utilizzo con il fondotinta, che si fonde perfettamente (nel caso delle mie colorazioni) creando un effetto molto omogeneo.
In costo di questo correttore è di circa euro 8,90.



Correttore Fluido e Fondotinta Liquido (stessa numerazione) a confronto.





I Correttori a matita sono invece utili a tutte coloro che abbiano difetti da correggere in zone di pelle con colori particolari che si discostano dal naturale colore del viso, e che quindi per essere camuffati necessitano di contrasti di colori che minimizzano le discromie sul volto.



Dall'alto verso il basso, in foto:

- Il n. 33 (giallo), è un colore atto più ad illuminare che a correggere imperfezioni, adatto quindi alle zone del viso in cui solitamente si applica l'illuminante, come zigomi, mento, il centro della fronte e il naso. Ho provato quindi questo prodotto esattamente come descritto (e come riporto), e consiglio di sfumare bene il colore con il resto della base per evitare l'effetto lampadina che spesso è più sgradevole di una carnagione non particolarmente luminosa e fresca.
- Il n. 31 (verde), con la sua base verde, è il colore adatto a coprire tutte le discromie e difetti che hanno un colore caldo, tendente al rosso: è il caso di zone con couperose, piccoli rossori o vene particolarmente evidenti. Personalmente è il colore che mi sta tornando più utile, anche il viso spesso arrossato, e questa versione sta trovando ampio utilizzo sia sulle zone particolarmente vascolarizzate sia su piccole vene che si notano sotto alla pelle chiarissima
- Il n. 32 (arancio), fatico un po' ad utilizzarlo al momento, in quanto è particolarmente adatto a correggere macchie della pelle causate da iperpigmentazione o da esposizione solare, che personalmente non ho. Si rivela adatto anche per coprire le occhiaie, ma pur avendo provato più volte non è una tonalità che si adatta particolarmente bene al mio contorno occhi, e anche dopo un'attenta lavorazione del prodotto noto un effetto poco naturale che mi fa propendere per il non utilizzarlo affatto. Lo rivaluterò magari in occasione della stagione calda qualora la mia pelle mostrasse qualche tipo di macchia. Questa versione è l'unica a non essere vegana tra tutte le matite correttive.
- Il n. 34 (lilla) è adatto per ravvivare incarnati spenti, soprattutto in caso di carnagioni olivastre. Sulla mia pelle molto chiara in effetti trovo sia un colore difficilmente utilizzabile, dal momento che usandone poco l'effetto è quasi nullo e tendente all'azzurro, mentre stratificandolo trovo sia poco naturale. Lo sto usando quasi al pari del n. 33, quindi per illuminare, e sebbene vada lavorato con attenzione trovo che nel mio caso questo metodo di applicazione sia il più utile.

La scrivenza di questi correttori è ottima, mentre la mina non è troppo morbida, cosa che si rivela piuttosto comodo in zone come mento, fronte e zigomi, mentre un po' più difficile da gestire in zone delicate come il contorno occhi, che comunque con delicatezza e attenzione può essere truccato con questi matitoni nello stesso modo. Li trovo un prodotto riuscito sebbene come indicato non li utilizzo tutti per lo scopo indicato sul sito, ma conoscendo comunque la mia pelle e i colori di cui necessita continuerò comunque in questa direzione, essendo piuttosto funzionale per le mie esigenze.
Il costo di queste matite è di circa euro 7,90 l'una.



Le matite per sopracciglia ricevute sono un altro prodotto che mi incuriosivano molto, pur non avendo io delle sopracciglia particolarmente rovinate o con buchi che necessitino di riempimento. Si tratta di una mia personale preferenza: mi piacciono più le mie sopracciglia folte e ben definite, anche per omogeneità con i capelli particolarmente scuri e folti.


Si tratta di tre diverse tonalità di matite dotate di scovolino per pettinarle e disegnarle al meglio, e ho ricevuto a casa le due tonalità opposte, ossia la n. 27, adatto alle tonalità più chiare, e la numero 28 per le tonalità più scure. Nel mezzo troviamo la n. 07, in tonalità intermedia, che risulta comunque, da quanto vedo dalle immagini, abbastanza scura, ma di sottotono più caldo rispetto alla numero 28.
Ed è proprio la numero 28 la versione più adatta alle mie esigenze, avendo sopracciglia piuttosto scure e che quindi si fondono perfettamente con questa versione. 


Ho provato ad utilizzare anche la numero 27, con un risultato poco naturale, che ho provato ad inserire anche utilizzando questo colore più chiaro nella parte più interna delle sopracciglia, per evitare di creare un contorno netto, prediligendo io una sfumatura leggera nella zona interna, che ho trovato piacevole se effettuata con un colore leggermente più chiaro. Attenzione però, necessario è in questo caso una buona sfumatura tra i due colori, per evitare una linea netta e sopracciglia bicolori che risultano quindi sia poco naturali che poco gradevoli.
Il costo di queste matite per sopracciglia è di circa euro 5,90 l'una.


Non ho avuto il piacere di provare le Bb Cream, per cui temo che mi farò tentare provandone almeno una, e per cui anzi chiedo a voi impressioni e consiglio, magari proprio da chi ha la pelle chiara e delicata come la mia. Sul sito potete avere maggiori informazioni anche su questo prodotto ovviamente, con indicazione sull' inci e su altre caratteristiche.

Ringrazio di cuore l'azienda per l'invio di questi prodotti, che ho ricevuto con gioia e provato con davvero tanta curiosità, e spero che queste informazioni possano essere utile a qualcuna di voi per l'acquisto delle nuove uscite Puro Bio Cosmetics!

                      Lalla



3 commenti:

  1. Ciao,seguo il tuo blog, se ti va di ricambiare il mio blog lo trovi quì http://recensionistellina1a.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Che prodotti meravigliosi, e che bellissima collaborazione..complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'ho apprezzata davvero! :)

      Elimina