Flower 58

giovedì 17 settembre 2015

Sana 2015: resoconto e diario di bordo!

Anche questa edizione di Sana 2015 si è conclusa, rivelandosi anche quest'anno un evento meritevole di essere visitato e condiviso! Per chi non conoscesse l'evento, ampiamente condiviso sulla mia pagina facebook (QUA il link, per chi volesse vedere anche le foto Live scattate durante la fiera), si tratta del Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, che ha avuto luogo a Bologna dal 12 al 15 settembre. Si tratta di un evento che vede protagoniste aziende di tre grandi settori: alimentazione, cosmesi e altri prodotti naturali. Ho avuto il piacere di vivere la fiera come Blogger Ufficiale della sezione cosmesi, e l'esperienza si è rivelata stancante ma molto stimolante.
Il primo giorno, sabato 12 settembre, sono arrivata in fiera nel primo pomeriggio, e ho subito salutato le persone di riferimento con la quale ho discusso organizzazione e tempistiche nei mesi precedenti alla Fiera, e le altre Blogger Ufficiali dell'evento, ovvero Giulia Giunta, de La mia Cucina Vegetale e Anna Simone, di EcoSpiragli, con me in questa foto insieme a Giusy, dell'organizzazione.



Quindi ho preso parte ad un convegno chiamato Tutti i numeri del Bio Italiano, con i dati dell'Osservatorio Sana a cura di Nomisma. Nel corso del convegno si sono susseguiti diversi interventi, tra cui quello iniziale del Presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli.
Con l'aiuto di slide e spiegazioni sui vari aspetti del bio italiani ho quindi scoperto cose nuove a me sconosciute, soprattutto sotto il punto di vista alimentare ed economico, sulla quale non sono ferrata.
Aiutavano la comprensione dei convegni dei fascicoli informativi lasciati prima di entrare in sala, a seguito di un'iscrizione (ovviamente gratuita).
Ho quindi iniziato a girare la Fiera, soprattutto il settore Sana Novità, per la scelta del prodotto tra quelli che concorrevano al Coup De Coeur: quest'anno infatti noi tre blogger abbiamo scelto uno dei prodotti presenti in una determinata area, che per packaging, innovazione e originalità ci hanno colpito e "rubato il cuore".
Qualche foto dei momenti della scelta..

Dei fascicoli informativi e descrittivi sui vari prodotti, forniti da Sana, si sono rivelati indispensabili.


Il prodotto che ho scelto come vincitore è il Dentifricio alla Calendula, Malva e Potassio, della Victor Philippe. E' stato quello che, tra tutti i bellissimi prodotti presenti, mi ha colpito di più, in quanto non prodotto da tutte le aziende, e di uso comunque per tutte le persone: trovo sia importante quindi premiare la versione ecobio di un cosmetico che spesso viene poco considerato.


I prodotti presenti tra le Sana Novità erano comunque tutti veramente interessanti ed è valsa la pena leggere le descrizioni di ciascuno di questi! Dopo questa visita alla sezione Novità ho visitato un pò la fiera, le cui foto verranno inserite in fondo a questo articolo (non tutte per motivi di spazio), e pubblicate anche (nella totalità) sulla mia pagina facebook in un album dedicato, di cui vi lascio QUA il link. A fine giornata abbiamo vissuto un altro aspetto di Sana, molto coinvolgente e apprezzato: SanaCity, che prevedeva la partecipazione di diverse attività del centro di Bologna, che aderendo all'iniziativa hanno proposto prodotti vegani, vegetariani o con alternative biologiche.

Vi lascio qualche foto dei locali in cui siamo passati  in serata, con i loro nomi per poterli cercare qualora foste interessati a conoscerli meglio.

I primi scatti che vi mostro sono stati scattati in un locale piccolo ma molto curato nei dettagli, pieno di frutta di ogni tipo, che sono l'ingrediente base della principale specialità: il locale si chiama Centrifuga ed è proprio per questo che è famoso il locale! Ma possiamo trovare anche ottimi dolci, per la maggior parte nella variante vegana, che oltre ad essere belli da vedere sono davvero gustosi e molto più leggeri di quelli tradizionali. Una bella scoperta dunque, che potete conoscere meglio su facebook  sotto al nome di Centrifuga Nazario Sauro.





Dopo questo primo "aperitivo" dolcissimo abbiamo fatto tappa in un locale che propone aperitivi più tradizionali: si tratta di Accà Vineria, un locale piccolo ma molto frequentato che propone ottimi vini e piccole golosità di diverso tipo, oltre che piatti semplici ma dalle descrizioni davvero accattivanti!

Foto presa dalla pagina facebook di Sana


Golosità da Accà Vineria

Dopo questa prima giornata intensa di Sana... Tutti a nanna! La fiera era appena iniziata e ci aspettava ancora tanto da vedere e da vivere ;)
Il giorno dopo infatti, appena svegliata, subito in fiera dopo una bella colazione in hotel.
Ho soggiornato, se dovesse essere utile a qualcuno, al Novotel, un quattro stelle molto carino e soprattutto comodissimo per chi frequenta la fiera, che si raggiunge anche a piedi: il parcheggio del quartiere fieristico è infatti abbastanza costoso purtroppo, ma l'hotel dispone di un comodo parcheggio in cui lasciare la macchina e recarsi in fiera a piedi. Dalle finestre dell'hotel si vedeva chiaramente l'inizio della fiera, per rendere meglio l'idea della distanza minima.



In fiera, come prima cosa abbiamo riguardato attentamente i prodotti in palio per il premio Coup De Coeur: erano tanti e tutti bellissimi, motivo per cui la scelta si è rivela ardua! Dopo di che mi sono spostata ad un appuntamento Sana Academy, in cui ho partecipato all'incontro con Marco Dalboni, bio-barman che ha tenuto un discorso molto interessante riguardo ai bio cockatil, e i vari ingredienti per crearli. Abbiamo avuto inoltre il piacere di ascoltare una breve presentazione sugli oli essenziali a cura di Lucilla Satanassi, erborista di Remedia, con cui ho avuto modo di parlare via mail e che trovo una donna veramente gentilissima e che crede in quello che fa e porta avanti con la sua azienda.


Dopo questo interessante incontro ho potuto finalmente girare un pò la fiera con più calma, e fare visita ai vari stand: prima di questo e del pranzo però un saluto ad un'amica: Federica Gif, che nello Stand del Gruppo Macro ha presentato il suo libro, di cui ho ricevuto una copia e che già mi ha rapito per la grafica davvero accattivante! Scrive sul blog e pagina facebook Mipiacemifabene per chi volesse saperne di più.


In giro per la fiera inoltre le foto scattate sono state tantissime, ne seleziono solo alcune e vi invito a visionare le altre sulla mia pagina facebook.

Incensi profumatissimi!

Suggestivi allestimenti per ogni stand

Dallo Stand "Segreti di Natura"
Esplosione di colori e profumi allo stand "Lavanda di Venzone"


Viste le numerose domande che ci sono state prima e durante l'evento confermo che a Sana si poteva acquistare (anche da privati senza essere titolari di aziende o negozi), negli stand presenti al padiglione 34.
Nel mio caso non ho acquistato, non avendo particolari necessità e soprattutto avendo in casa diversi prodotti, ma girando per le varie aziende sono stata omaggiata di diversi prodotti, di vario tipo, che vi mostro in un'unica foto riassuntiva, aspettando di poterveli recensire in maniera più approfondita in post distinti per le varie aziende.


Anche in questo post non posso non ringraziare tutta l'organizzazione di Sana, compresi i fotografi e cameraman, BolognaFiere, tutte le aziende, dalla più piccola alla più grande, che sono state presenti e con la loro gentilezza hanno fatto si che questo evento fosse davvero accogliente (la mia esperienza sotto questo punto di vista è assolutamente positiva), e tutte le ragazze che mi hanno fermata per un saluto e una foto.. E' stato davvero un piacere conoscervi e salutarvi e spero che ricapiti presto!

Vi attendo sulla mia pagina facebook per non perdervi tutti i post e condivisioni che pubblicherò su Sana, e ovviamente sul blog per altri articoli e impressioni su questo evento!

Un saluto!



                          Lalla



2 commenti:

  1. Grazie mille Lalla :-) Un abbraccio e speriamo di vederci prima del prossimo Sana ;-)

    RispondiElimina