Flower 58

giovedì 22 marzo 2012

Il pH: uso delle cartine tornasole.

Torno tra voi con una lezione teorica per imparare a capirne di più sul pH, tanto citato quanto poco conosciuto, soprattutto da chi inizia ad entrare nel mondo dell'autoproduzione.
Il pH è una scala di misura che si usa per tutti i prodotti con soluzione acquosa e che va da acido forte (valore 0), a base forte (valore 14). Senza dilungarci sulla questione chimica del pH, riassumiamo le cose da sapere per capire se un prodotto ha il pH giusto per la nostra pelle.


Le cartine tornasole sono appunto delle strisce di carta (in rotolo, o già tagliate), in cui troviamo diverse zone colorate che ci aiutano ad individuare il ph della sostanza, secondo un modello base.
Per provare ad usare il pH usiamo dei prodotti che già possediamo in casa!
Immergiamo la cartina nel prodotto facendo in modo che le zone colorate vengano tutte a contatto con il prodotto, per qualche secondo (bagnamo con poca acqua i prodotti solidi come saponette), e osserviamo le strisce colorate (se necessario puliamo la zona con un dito).
Sulla confezione troviamo generalmente lo schema base dei colori che va da 0 a 14.
Avviciniamo la striscia della cartina ai vari quadratini e confrontiamo: tutte e 4 le zone devono coincidere.


Non è difficile, il terzo quadratino per esempio varia da giallo ad arancione: il gradiente di tonalità ci fa capire in che zona siamo, e così per tutti i colori. Se non troviamo una corrispondenza perfetta con le cartine, non preoccupiamoci, sapere solo che un prodotto ha pH tra 5 e 6 può farci capire se risulta troppo aggressivo per la nostra pelle o se è fisiologico.
Il pH va controllato a prodotto finito, per la stessa preparazione può essere necessario controllarlo anche più di una volta!


 
In linee generali possiamo dire che..
L'acqua ha pH 7 (ph neutro);
Il bagnoschiuma ha pH 5.5 (al massimo 6);
Il sapone ha pH basico;
Il detergente intimo ha pH acido (circa 5);
Una crema ha pH 5 (massimo 6): questo è il pH fisiologico;
I prodotti per i capelli hanno pH acido (4 o 5 massimo);
Il tonico ha pH acido;


Come regolo un pH non corretto?
Se il pH risulta troppo alto dobbiamo acidificare con l'aiuto dell'acido lattico o dell'acido citrico, usandone una goccia per volta fino ad ottenere il giusto valore (rimisurandolo quindi di volta in volta). L'acido citrico lo troviamo in due varianti: anidro e monoidrato. Alcune preparazioni necessitano dell'uno anzichè dell'altro (come nel caso delle bombe da bagno, per cui serve acido citrico anidro), per molte altre il loro uso è equivalente in tutto e per tutto.

Se invece il pH risulta troppo basso è necessario l'uso della soda caustica. Per preparare questa soluzione si mettono 20 grammi di soda caustica per 80 gr di acqua e si usa con l'aiuto del contagocce.

ATTENZIONE!
La soda caustica è un materiale altamente corrosivo e pericoloso per le falde acquifere, bambini ed animali. Inoltre i liquidi sopra la soda caustica vanno versati lentamente, in quanto questa potrebbe provocare una reazione con schizzi. Usiamo possibilmente dei guanti e laviamo con detersivo e alcool le stoviglie che entrano a contatto con questa sostanza, anche diluita. Mettiamo quindi la confezione in luogo protetto con etichetta chiara sul contenuto e sulla pericolosità.

Il mondo del pH è molto ampio: queste sono le linee generali che ci possono servire per creare al meglio i nostri prodotti senza danneggiare la nostra pelle. Ricordiamocene!


                                                                                                      Lalla


9 commenti:

  1. Grazie Lalla,per chi è alle prime armi come me scrivi tanti articoli utili tesoro!Pensa che le ho volute comprare senza saperle usare e me ne ero pentita invece ho capito adesso quanto sono importanti!
    Ti kisso ^-^

    RispondiElimina
  2. Sono contenta Alessandra! Mi risulti una delle più fedeli e questo mi rende molto felice! ;) Se trovi che qualche post non sia chiaro ovviamente PRETENDO che tu me lo dica! :P
    Lalla

    RispondiElimina
  3. Ciao sto leggendo (anzi, divorando) il tuo blog e voglio cimentarmi nell'autoproduzione di prodotti naturali seguendo le tue ricette! Una domanda: dove si trovano le cartine tornasole? Grazie e ancora complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bea, benvenuta! All'inizio potresti avere qualche noia nel reperire prodotti, soprattutto se non sei pratica di ordini, vedrai che poi sarà tutto più facile! Sono buone le cartine di AromaZone, per ammortizzare i costi io le taglio in 4, basta che si veda il colore sulla striscia, così ogni striscia la uso 4 volte! Anche perchè spesso se ne usa più di una. Se ti serve altro ti aiuto con immenso piacere, mi trovi anche su facebook se sei iscritta e tramite mail privata, tutti gli indirizzi in alto sotto l'immagine! ;)
      Lalla

      Elimina
  4. ciao Lalla, senti visto che ho acquistato qualcosina nei vari siti online, ma da quanto ho capito le cartine di aromazone non sono molto affidabili avevo quindi pensato di comprarle su vernile e cosi comprare anche altri prodotti ma purtroppo vernile sta sempre chiuso e da quanto so' ci mette circa 1 mese a consegnare!!!! quindi mi chiedevo quanto possono costare le cartine in farmacia???? garzie

    RispondiElimina
  5. Ciao Gia, non ne ho idea di quanto possano costare in farmacia perchè non le ho mai comprato, di sicuro di più rispetto ai siti internet.. Ti consiglio di controllare altri siti nel post in cui ne elenco diversi.. Ma perchè dici che quelle di Aroma Zone non sono affidabili? Io è una vita che uso quelle e non ho mai avuto problemi!

    RispondiElimina
  6. be l'ho letto su moltissimi blog gente che dice che il colore non viene mai uguale a quello delle cartine e siccome non ho costatato direttamente nessun tipo di cartine visto che sono alle prime armi, ho deciso di buttarmi sul sicuro ma se tu dici che non hai mai avuto problemi bo....

    RispondiElimina
  7. Ma il colore non sempre infatti è uguale, soprattutto se il ph è tra due valori, io mi ci trovo bene, e mi durano molto visto che le taglio le singole striscette!

    RispondiElimina
  8. Ciao a tutti! io volevo solo condividere il link delle cartine tornasole che ho acquistato piu' volte e con cui mi trovo benissimo!
    http://www.ebay.it/itm/100x-Strisce-Cartine-Tornasole-indicatrici-di-pH-0-14-pH-PHMETRO-UNIVERSALE-/321102940968?pt=Acquari_Pesci_e_Tartarughe&hash=item4ac33a0b28#ht_4305wt_1137

    RispondiElimina