Flower 58

lunedì 12 settembre 2011

Come creare la cipria colorata in casa

Eccomi qua ragazze, in questa breve assenza ho chiesto alle mie amiche su Facebook quale ricetta avrebbero avuto piacere di leggere, e tra qualche opzioni, ha vinto la cipria colorata fatta in casa.
La ricetta è molto semplice e già proposta da Lola, ma lascio comunque la mia impressione su quello che è veramente un valido alleato.
Come avevo anticipato, servono pochissime cose:
  • Amido di mais (io uso quello della marca Maizena)
  • Colorante alimentare per dolci rosso (per colorare la cipria di questo colore)
  • Una ciotola.


La cipria non colorata si presenta così, ed è un ottimo opacizzante.


L'amido di mais è una polvere molto leggera di colore bianca, se stesa sul viso senza colorarla con l'aiuto di un pennello kabuki andrà ad opacizzare la nostra pelle in modo molto discreto (ne va usata pochissima).


 Prendiamo la quantità di cipria che vogliamo creare, se intendiamo farla colorata, e poniamola in una ciotola. Uniamo alla cipria poche gcc di colorante alimentare rosso, a seconda dell'intensità di colore che vogliamo raggiungere. Occorre tenere però conto del fatto che quando il colorante sarà evaporato lasciando solo una parte di colore nella cipria, la tinta sarà molto più tenue rispetto all'inizio. Possiamo eventualmente partire con poco colore, far asciugare la cipria, e poi aggiungerne dell'altro qualora notassimo un colore troppo chiaro. Mischiamo bene con le mani il colorante con l'amido di mais, senza lasciare porzioni senza colore. Versiamo la cipria colorata ancora umida su un panno o su della carta assorbente, al riparo da colpi di vento, e lasciamo asciugare per una giornata. Quando sarà asciutta, potremmo notare dei grumi, facilmente rimuovibili con l'aiuto di un mortaio. Versiamo poi la cipria in una jar da trucco vuota o in un barattolo con chiusura.

Personalmente uso l'amido di mais solamente pure, o quasi, in quanto per colorare preferisco altre formulazioni, ma trovo che questa sia davvero ottima per eliminare le lucidità del viso, e costa davvero pochissimo!
Un bacio a tutte!

                                                                                 Lalla
               

9 commenti:

  1. io ho fatto la cipria pochi giorni fà ed oltre al colorante rosso ho aggiunto anche un po di giallo per ottenere la cipria di un carinissmo color pescato... ma è vero che con i coloranti si possono fare anche gli ombretti ??? cosapotrei utilizzare come base per far vedere il colore???

    RispondiElimina
  2. Dunque, io gli ombretti li ho sempre fatti usando della mica per colorare, con il colorante non ho mai provato sinceramente.. Comunque la base è il biossido di titanio, io uso questo e del magnesio stearato!!! Lalla

    RispondiElimina
  3. Grazie per il consiglio cara ^_^
    In questo periodo sto utilizzando la cipria di riso per ottenere un effetto mat sulla pelle :)

    RispondiElimina
  4. Io ho sempre usato l'amido di mais, e mi ci sono sempre trovata bene, la pelle respira, e non ho mai avuto brufoli, e penso sia un'idea carina per chi magari non trova mai la tonalità giusta..
    Mi fa piacere che ti sia piaciuta ;)
    Lalla

    RispondiElimina
  5. Ottima ricetta :-)
    Vorrei sapere se hsi utilizzato coloranti alimentari in polvrre, liquidi o gel.
    Grazie ciao a presto :-D :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ho usato colorante liquido :)

      Elimina
  6. ciao lalla sono leila dall'argentina!!! un'altra bellissima idea soprattutto qui che gli unici colori in polvere sono gli ossidi giallo rosso e blu, mentre con i coloranti alimentari e le polveri si possono fare più colori anche molto brillanti-
    che ne dici per un effetto opacizzante di colorare il caolino, e per fare ombretti il diossido di titanio da unire poi con le solite polveri filler, talco, magnesio stearato ecc. ecc?
    tu, come sempre, un mito e se mi posso permettere: di blog sui cosmetici fai da te ce ne sono molti e anche molto professionali, tu saprai già a chi mi riferisco, ma tu hai una marcia in più: la classe. che, scusa la banalità, non è acqua ehehehehe!!!!
    un bacione e come sempre vai avanti alla grande!!!!!


    RispondiElimina
  7. Ciao Leila, che piacere leggerti, non farmi troppi complimenti che poi mi monto la testa :D la cipria ha già di per sè un effetto opacizzante, mentre per gli ombretti si usa il diossido a volte, si! Scrivimi quando vuoi, in privato e non! Lalla

    RispondiElimina